Canada: Eutanasia per bambini e ragazzi ‘fastidiosi’?

Una recente Relazione della ‘Canadian Pediatric Society’ che sembra promuovere al richiesta di espandere l’eutanasia, in Canada, agli adolescenti, ai minori e perfino ai neonati. Nel Rapporto CPSP si dice che tra i 1.050 pediatri che hanno partecipato all’indagine, 118 hanno affermato che nel corso di un anno hanno avuto discussioni relative in generale al […]

Una recente Relazione della ‘Canadian Pediatric Society’ che sembra promuovere al richiesta di espandere l’eutanasia, in Canada, agli adolescenti, ai minori e perfino ai neonati. Nel Rapporto CPSP si dice che tra i 1.050 pediatri che hanno partecipato all’indagine, 118 hanno affermato che nel corso di un anno hanno avuto discussioni relative in generale al […]

Una recente Relazione della ‘Canadian Pediatric Society’ che sembra promuovere al richiesta di espandere l’eutanasia, in Canada, agli adolescenti, ai minori e perfino ai neonati.

Nel Rapporto CPSP si dice che tra i 1.050 pediatri che hanno partecipato all’indagine, 118 hanno affermato che nel corso di un anno hanno avuto discussioni relative in generale al MAID con un totale di 419 genitori; la maggior parte dei minori in questione erano bambini al di sotto dei 13 anni. Quando si tratta di esplicite richieste MAID, 45 medici hanno affermato di aver affrontato un totale di 91 genitori.

Quasi la metà delle richieste relative a neonati con meno di un mese.

L’indagine ha inoltre riscontrato che 35 medici hanno avuto conversazioni esplorative con un totale di 60 minori e nove pediatri hanno riferito di ricevere esplicite richieste MAID da un totale di 17 minori. La stragrande maggioranza dei minori in entrambi i casi erano di 14 anni o più.

Il Rapporto, al di là delle cifre, è molto allarmante in quanto segnala una tendenza che diffondendosi rapidamente nella società canadese, a 18 mesi dalla introduzione del MAID (legge per suicidio assistito/eutanasia). Una tendenza di richieste che superano le previsioni legislative e chiedono una valutazione per i ragazzi e bambini. Richieste che sempre più, come denunciavano i leader delle chiese cristiane canadesi, dimostrano la diffusione di una mentalità: bambino, ragazzo, adulto ormai concepiti come oggetti da ‘usare’ e ‘buttare’ senza nessuno scrupolo morale.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com