Cina, la Chiesa difesa dagli ultimi

Diversi sacerdoti e laici che difendono la proprietà della chiesa sono stati feriti lo scorso 31 agosto durante un attacco di ufficiali della sicurezza e lavoratori nella provincia settentrionale della Cina di Shanxi. L’incidente si è verificato nel villaggio di Wangcun, parte della diocesi di Changzhi, il 29 agosto, ha riferito ucanews.com. I padri Chen […]

Diversi sacerdoti e laici che difendono la proprietà della chiesa sono stati feriti lo scorso 31 agosto durante un attacco di ufficiali della sicurezza e lavoratori nella provincia settentrionale della Cina di Shanxi. L’incidente si è verificato nel villaggio di Wangcun, parte della diocesi di Changzhi, il 29 agosto, ha riferito ucanews.com. I padri Chen […]

Diversi sacerdoti e laici che difendono la proprietà della chiesa sono stati feriti lo scorso 31 agosto durante un attacco di ufficiali della sicurezza e lavoratori nella provincia settentrionale della Cina di Shanxi.
L’incidente si è verificato nel villaggio di Wangcun, parte della diocesi di Changzhi, il 29 agosto, ha riferito ucanews.com.

I padri Chen Jun, Gao Binglong, Ma Ning, Shen Xuezhong e diversi laici sono stati aggrediti da ufficiali di sicurezza che erano intervenuti per demolire un edificio tornato alla chiesa quattro anni fa.
Prima degli assalti, i sacerdoti si erano uniti a centinaia di 2V0-621D laici seduti di fronte alle attrezzature pesanti per bloccare il lavoro di demolizione.

Le notizie sull’assalto sono diventate virali su internet, con alcuni cattolici che chiedono preghiere, altri hanno chiesto a più laici di andare al sito e fornire assistenza. Nel pomeriggio, circa 20 sacerdoti e quasi 2.000 laici si sono riuniti sul sito.

Impossibilitati nell’eseguire l’ordine di demolizione, i lavoratori e i funzionari della sicurezza hanno lasciato la sede.
L’ex proprietà della chiesa fu demolita nel 1992 e fu ricostruita come fabbrica da parte delle autorità locali. Nel 2012, il comitato del villaggio ha deciso di restituire la proprietà alla diocesi di Changzhi.

“Ma nel mese di aprile di quest’anno, il comitato del villaggio ha improvvisamente cambiato idea, ordinando di demolire la vecchia fabbrica e il muro di recinzione che appartiene alla chiesa”, ha detto il parroco Shen.
Il 28 agosto il ramo del villaggio di Wangcun del Partito comunista e 210-451 il comitato del villaggio hanno annunciato che avrebbero smantellato i rimanenti edifici e recinti di fabbrica, sostenendo che furono costruiti illegalmente. I vecchi edifici di fabbrica sono stati costruiti dal comitato del villaggio. La recinzione è stata costruita dalla chiesa.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com