Laos, ora il governo promuove la libertà religiosa

Il governo della nazione del Laos sud-orientale ha accettato di sponsorizzare l’educazione alla libertà religiosa nel paese. L’IGE (Institute for Global Engagement) con sede negli Stati Uniti pubblicherà una serie di seminari incentrati su “libertà religiosa come diritto umano, politica del governo del Laos sull’attività religiosa e incoraggiamento del dialogo tra i leader religiosi e […]

Il governo della nazione del Laos sud-orientale ha accettato di sponsorizzare l’educazione alla libertà religiosa nel paese. L’IGE (Institute for Global Engagement) con sede negli Stati Uniti pubblicherà una serie di seminari incentrati su “libertà religiosa come diritto umano, politica del governo del Laos sull’attività religiosa e incoraggiamento del dialogo tra i leader religiosi e […]

Il governo della nazione del Laos sud-orientale ha accettato di sponsorizzare l’educazione alla libertà religiosa nel paese.

L’IGE (Institute for Global Engagement) con sede negli Stati Uniti pubblicherà una serie di seminari incentrati su “libertà religiosa come diritto umano, politica del governo del Laos sull’attività religiosa e incoraggiamento del dialogo tra i leader religiosi e governativi nelle province periferiche”, ha annunciato l’IGE la settimana scorsa.

Alcuni seminari hanno già avuto luogo, come nella remota provincia di Phongsaly, e il programma verrà ora ampliato.

Una fonte locale ha detto a World Watch Monitor che l’iniziativa era assolutamente necessaria, dal momento che “sia i leader religiosi che i funzionari locali non sono ben preparati con la loro stessa legge e i diritti delle minoranze religiose”.

Sei leader della chiesa sono stati arrestati a dicembre per aver mostrato un film su Gesù come parte di un programma natalizio organizzato da una chiesa evangelica nella provincia occidentale di Savannakhet. La chiesa è un membro della registrata Lao Evangelical Church (LEC), ma quando gli organizzatori non hanno mostrato agli ufficiali del villaggio un documento della LEC che gli ha dato il permesso di ospitare l’evento, sono stati arrestati. Sono stati rilasciati solo nello scorso mese di febbraio.

Ora un passo deciso da parte del Governo per la tolleranza e l’istruzione alla libertà religosa, una ottima notizia per tutti, soprattutto i cristiani laotiani.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com