Libertà religiosa in pericolo in Canada?

In Canada molti sono preoccupati per gli attacchi al libero esercizio della religione anche se è un paese con forti protezioni per la libertà religiosa nella sua Carta per i diritti e la libertà. Il mese scorso, i Servizi per l’infanzia e la famiglia di Alberta hanno impedito a una coppia cristiana di adottare un […]

In Canada molti sono preoccupati per gli attacchi al libero esercizio della religione anche se è un paese con forti protezioni per la libertà religiosa nella sua Carta per i diritti e la libertà. Il mese scorso, i Servizi per l’infanzia e la famiglia di Alberta hanno impedito a una coppia cristiana di adottare un […]

In Canada molti sono preoccupati per gli attacchi al libero esercizio della religione anche se è un paese con forti protezioni per la libertà religiosa nella sua Carta per i diritti e la libertà.

Il mese scorso, i Servizi per l’infanzia e la famiglia di Alberta hanno impedito a una coppia cristiana di adottare un bambino perché le loro opinioni religiose sulle opinioni sessuali, condivise da ebrei e musulmani ortodossi, erano incompatibili con “la posizione ufficiale del governo dell’Alberta”.

Il ministero dei Servizi per i bambini ha affermato che la convinzione della coppia che la sessualità non dovrebbe essere vissuta o esplorata fino a quando una persona non è sposata, non creerebbe una “casa sicura, salutare, amorevole e inclusiva”.

E a giugno scorso, l’Ontario ha approvato una legge che conferisce alle agenzie statali il potere di impedire alle famiglie di adottare figli se i genitori non affermano che il bambino può decidere della propria “identità di genere” da maschio a femmina o viceversa, definendo tale rifiuto “abuso di minori”.

Il governo canadese ha preso unilateralmente posizione sulla sessualità senza il consenso dei suoi cittadini, proprio come la decisione unilaterale dell’amministrazione Obama di reinterpretare la definizione di “sesso” per includere l’orientamento sessuale e l’identità di genere.

D’ora in poi che faranno? Tratteranno le pratiche genitoriali di cristiani ortodossi, ebrei e musulmani come sospetti se si rifiutano semplicemente di adottare le ultime tendenze sessuali?

Il Canada è stato fondato sull’idea del pluralismo religioso, permettendo ai cattolici che vivono in Quebec di praticare liberamente la loro fede. Gli Stati Uniti furono fondati come rifugio per i dissidenti religiosi, mentre i Puritani fuggivano dalle persecuzioni dalla Chiesa d’Inghilterra.

È questo impegno per la libertà religiosa per tutto ciò che ha portato l’America a difendere le minoranze religiose in tutto il mondo, inclusi ebrei, musulmani, baha’i, buddisti e zoroastriani.

Gli Stati Uniti e il Canada erano gli unici due paesi che avevano ambasciatori per la libertà religiosa internazionale. Non a caso, l’osannato Trudeau appena eletto ha deciso di eliminare l’ufficio canadese di ambasciatore della libertà religiosa, un segno sottovalutato allora e che oggi mostra tutte le sue profonde ragioni.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com