I Martiri Copti: credenti orgogliosi di aver fede

I cristiani copti dicono di essere “orgogliosi” nel morire per la loro fede a seguito dell’ultimo massacro delle mani dei terroristi dello Stato islamico. “Siamo orgogliosi di morire, pur mantenendo la nostra fede”, ha dichiarato il vescovo Makarios, il primo ministro ortodosso copto a Minya, secondo CBC News. Sono emerse relazioni che rivelano che gli […]

I cristiani copti dicono di essere “orgogliosi” nel morire per la loro fede a seguito dell’ultimo massacro delle mani dei terroristi dello Stato islamico. “Siamo orgogliosi di morire, pur mantenendo la nostra fede”, ha dichiarato il vescovo Makarios, il primo ministro ortodosso copto a Minya, secondo CBC News. Sono emerse relazioni che rivelano che gli […]

I cristiani copti dicono di essere “orgogliosi” nel morire per la loro fede a seguito dell’ultimo massacro delle mani dei terroristi dello Stato islamico.

“Siamo orgogliosi di morire, pur mantenendo la nostra fede”, ha dichiarato il vescovo Makarios, il primo ministro ortodosso copto a Minya, secondo CBC News.

Sono emerse relazioni che rivelano che gli armati IS hanno bloccato i cristiani nel loro percorso verso un monastero di venerdì scorso, dove hanno chiesto loro di rinunciare alla loro fede e di convertirsi all’Islam. I Copti, compresi i bambini, hanno rifiutato, ciò ha causato la strage di 29 credenti, ha rivelato uno dei cappellani che consolano i sopravvissuti.

Migliaia di Copti sono in lutto per gli uccisi nel massacro dell’ autobus, esprimendo il loro dolore e la rabbia durante i funerali per le vittime.

“Con sangue e anima, noi ti difenderemo, oh croce!”, i copti gridavano nella Chiesa della Sacra Famiglia nel villaggio di Dayr Jarnous.

“Li vendicheremo o moriremo come loro”, hanno detto. “non c’è dio che Dio, il Messia è Dio!”

I sopravvissuti stanno parlando, descrivendo come i bambini tentassero di nascondersi sotto i sedili del bus per sfuggire al fuoco dei militanti dell’Isis.

“Un sopravvissuto, un piccolo ragazzo che sembrava avere circa 6 anni, ha detto che sua madre lo ha spinto sotto il suo sedile e lo ha coperto con un sacchetto.

Una giovane donna che parlava dal suo letto ospedale ha detto che gli assalitori hanno ordinato alle donne di abbandonare i loro gioielli e denaro prima di aprire il fuoco, uccidendo gli uomini prima e poi alcune delle donne”, ha descritto la CBC.

IS ha massacrato più di 100 cristiani in Egitto dal dicembre scorso in una serie di attacchi separati, inclusi i bombardamenti della chiesa a domenica delle Palme.

Il governo egiziano ha risposto alle sparatorie venerdì eseguendo una serie di attacchi aerei contro le sospette basi ISIS e ha lanciato una caccia ‘senza quartiere’ agli jihadisti.

I leader mondiali hanno condannato il massacro compiuto dall’Isis nei confronti dei Copti, il presidente Usa Donald Trump ha chiamato l’attacco di venerdì una “massacro spietato” che “strappa i nostri cuori e preoccupa le nostre anime”.

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha anche detto: “Esprimo le mie condoglianze in relazione a questo attacco che ha causato molte vittime”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com