Il matrimonio fa bene al cuore

Il matrimonio fa bene al cuore e non solo in senso figurato. Questa è la conclusione di uno studio che ha seguito quasi un milione di pazienti britannici per 13 anni. I ricercatori hanno scoperto che i pazienti sposati che avevano un attacco di cuore avevano il 14 per cento più probabilità di sopravvivere ad […]

Il matrimonio fa bene al cuore e non solo in senso figurato. Questa è la conclusione di uno studio che ha seguito quasi un milione di pazienti britannici per 13 anni. I ricercatori hanno scoperto che i pazienti sposati che avevano un attacco di cuore avevano il 14 per cento più probabilità di sopravvivere ad […]

Il matrimonio fa bene al cuore e non solo in senso figurato. Questa è la conclusione di uno studio che ha seguito quasi un milione di pazienti britannici per 13 anni.

I ricercatori hanno scoperto che i pazienti sposati che avevano un attacco di cuore avevano il 14 per cento più probabilità di sopravvivere ad un attacco di cuore rispetto ai singles.

Rispetto ai pazienti divorziati, le probabilità di sopravvivenza per le persone sposate sono risultate del 16 per cento più elevate, ha affermato il Dr. Rahul Potluri, capo della ricerca e docente clinico presso la Medical School di Aston University a Birmingham, in Inghilterra.

“Il matrimonio è un aiuto importante in questi casi”, in altre parole, il sostegno sociale e fisico che un coniuge può fornire si traduce in significativi benefici per la salute.

Il matrimonio sembra avere un effetto positivo sui tre maggiori fattori di rischio per le malattie cardiache: il colesterolo alto, il diabete e l’alta pressione sanguigna, ha detto Potluri.
Non solo, i coniugi aiutano i pazienti a migliorare il loro stile di vita, perdere peso, mangiare meglio e smettere di fumare, ha detto Potluri.

Il dottor Gregg Fonarow, professore di cardiologia presso l’Università della California, Los Angeles, ha convenuto che il matrimonio è in genere un fattore molto positivo per il cuore.
Molti studi hanno dimostrato che per gli uomini e le donne il matrimonio è associato a minori rischi di eventi cardiovascolari e di morte rispetto all’essere singoli o divorziati.

I risultati dello studio sono stati presentati nelle scorse settimane, 28 agosto scorso in una riunione della Società Europea di Cardiologia, a Barcellona, in Spagna.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com