Mondo, cresce l’antisemitismo

L’antisemitismo mostra pochi segnali di rallentamento, spingendo il Simon Wiesenthal Center a pubblicare una lista dei “10 migliori peggiori atti globali antisemiti / anti-israeliani del 2017“. Secondo il Centro, gli incidenti più eclatanti dell’anno sono i seguenti: Nell’ultimo atto di antisemitismo del 2017, 128 nazioni membri U.N. hanno votato contro la decisione del presidente Donald […]

L’antisemitismo mostra pochi segnali di rallentamento, spingendo il Simon Wiesenthal Center a pubblicare una lista dei “10 migliori peggiori atti globali antisemiti / anti-israeliani del 2017“. Secondo il Centro, gli incidenti più eclatanti dell’anno sono i seguenti: Nell’ultimo atto di antisemitismo del 2017, 128 nazioni membri U.N. hanno votato contro la decisione del presidente Donald […]

L’antisemitismo mostra pochi segnali di rallentamento, spingendo il Simon Wiesenthal Center a pubblicare una lista dei “10 migliori peggiori atti globali antisemiti / anti-israeliani del 2017“.

Secondo il Centro, gli incidenti più eclatanti dell’anno sono i seguenti:

  1. Nell’ultimo atto di antisemitismo del 2017, 128 nazioni membri U.N. hanno votato contro la decisione del presidente Donald Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele. 2. A Charlottesville, in Virginia USA, centinaia di Klansmen, “nazionalisti bianchi” e neonazisti hanno preso parte alla marcia “Unite the Right”.
  2. E’ caduto nel dimenticatoio che manifestanti siano scesi in strada nelle principali città del mondo l’anno scorso, pronunciando audacemente canti antisemiti.
  3. L’antisemitismo ha anche visto un aumento di diverse prestigiose scuole nordamericane, dove studenti ebrei e altri sostenitori di Israele si sono trovati a bersaglio di intimidazioni.

Ad esempio, un professore della Rutgers University ha affermato che gli ebrei controllano il traffico sessuale, la pornografia, Wall Street, il cancro, la televisione e la Federal Reserve statunitense.

  1. Il Centro Simon Wiesenthal riporta anche un’ondata di “odio genocida degli ebrei” che viene vomitato dagli imam nordamericani.
  2. Il sesto incidente antisemita arriva con un terribile avvertimento per lo stato di Israele. “Fuggi Israele prima della sua distruzione, il sionismo è il nostro nemico comune”, ha avvertito Hassan Nasrallah, capo di Hezbollah, in un discorso del 17 ottobre per commemorare il martirio dell’Imam Hussein, nipote del profeta Maometto.
  3. Sempre in ottobre, i fan della squadra di calcio italiana, la Lazio, hanno pubblicato foto antisemite della vittima dell’Olocausto, Anne Frank, indossando la maglia dei loro rivali cittadini. Solo una settimana dopo, i rivali della squadra di calcio tedesca, Schalke 04, fecero altrettanto.
  4. Durante una marcia dell’11 novembre per commemorare il Giorno dell’Indipendenza della Polonia, alcuni partecipanti hanno sventolato striscioni con la scritta “L’Europa deve essere bianca” e “Sangue pulito”. Il centro riferisce che un manifestante ha detto che è venuto per “togliere gli ebrei dal potere”.
  5. A luglio, tre donne sono state estromesse dal Chicago Dyke March per aver mostrato bandiere di orgoglio ebraico.
  6. Secondo gli storici Simon Schama, Simon Sebag Montefiore e Howard Jacobson, vincitori del Booker Prize, il partito laburista del Regno Unito è diventato un rifugio per l’antisemitismo.

 

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com