Il Paraguay bandisce l’ideologia gender dalle scuole

Il segretario del Ministero della istruzione Paraguay, Enrique Riera, ha detto lo scorso 18 settembre in una conferenza stampa con i giornalisti del Paese che la Costituzione del paese riconosce “la famiglia tradizionale” composta da “papà, mamma e figli” e ha dichiarato che il governo avrebbe rimosso dalle scuole tutto il materiale che promuove ideologia […]

Il segretario del Ministero della istruzione Paraguay, Enrique Riera, ha detto lo scorso 18 settembre in una conferenza stampa con i giornalisti del Paese che la Costituzione del paese riconosce “la famiglia tradizionale” composta da “papà, mamma e figli” e ha dichiarato che il governo avrebbe rimosso dalle scuole tutto il materiale che promuove ideologia […]

Il segretario del Ministero della istruzione Paraguay, Enrique Riera, ha detto lo scorso 18 settembre in una conferenza stampa con i giornalisti del Paese che la Costituzione del paese riconosce “la famiglia tradizionale” composta da “papà, mamma e figli” e ha dichiarato che il governo avrebbe rimosso dalle scuole tutto il materiale che promuove ideologia falsa di genere, introdotto dalla precedente amministrazione.

Alla conferenza stampa del 18 settembre Riera lamentava la “confusione” e le critiche che il governo ha ricevuto dopo vari post sui social media dicevano di come nelle scuole del paese si stava insegnando che il sesso è un costrutto sociale, che l’uomo e la donna non sono nati come tali, concetti l’ideologia relativa al genere.

Il segretario ha accusato che questi contenuti scolastici sono frutto di accordo firmato tra l’amministrazione dell’ex presidente Fernando Lugo e un gruppo omosessuale chiamato “Siamo gay”.

L’amministrazione di Lugo ha firmato un accordo tra ‘We are Gay’ e la Direzione della formazione continua. Quell’accordo ha generato alcuni materiali didattici che sono rimasti in uso e disponibili sul sito del governo, ha detto Riera.

Il segretario ha spiegato che il suo ufficio “ha ordinato la loro cancellazione e revisione perché c’è una frase che ha creato l’intero problema”, laddove si dice “letteralmente che il sesso è un costrutto sociale”.

“Voglio dirvi che il Ministero dell’Educazione si basa sull’articolo 52 della Costituzione nazionale, sulla famiglia tradizionale, sui valori tradizionali, con papà, madre e figli: è anche la mia posizione personale e naturalmente rispettiamo le diverse opzioni, ma non li intendiamo inculcarle nelle nostre scuole pubbliche “, ha assicurato.

Riera ha detto di aver informato il presidente del Paraguay, Horacio Cartes “sulle decisioni prese e sulle cause della confusione introdotta dalla precedente amministrazione con la ideologia gender”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com