Russia, sono in milioni a voler proteggere la vita umana sin dal concepimento

Milioni di firme per proteggere la vita umana dal momento del concepimento, per bandire gli aborti artificiali e per estendere l’aiuto alle donne incinte e alle famiglie con bambini, attraverso sostegni economici del bilancio federale, sono state depositate dai leader di tutte le organizzazioni pro-vita della Russia il 21 Novembre presso gli uffici del Presidente […]

Milioni di firme per proteggere la vita umana dal momento del concepimento, per bandire gli aborti artificiali e per estendere l’aiuto alle donne incinte e alle famiglie con bambini, attraverso sostegni economici del bilancio federale, sono state depositate dai leader di tutte le organizzazioni pro-vita della Russia il 21 Novembre presso gli uffici del Presidente […]

Milioni di firme per proteggere la vita umana dal momento del concepimento, per bandire gli aborti artificiali e per estendere l’aiuto alle donne incinte e alle famiglie con bambini, attraverso sostegni economici del bilancio federale, sono state depositate dai leader di tutte le organizzazioni pro-vita della Russia il 21 Novembre presso gli uffici del Presidente Russo Vladimir Putin.

La consegna è di per sé stata un evento, per via della lunga fila di persone che con scatoloni in mano, entravano dalle porte principali per accedere e consegnare i milioni di firme.

Migliaia di volontari hanno raccolto firme in tutte le 85 regioni del paese. Le scatole sono decorate con disegni per bambini. Sono stati necessari 100 box per includere tutti i moduli firmati.

Nella stessa giornata i rappresentanti dei movimenti pro vita russi si recheranno fuori dalle ambasciate dei Paesi che proteggono la vita sin dal concepimento per esprimere sostegno e solidarietà a quei paesi. Sempre martedì, si è svolto un flashmob nelle reti sociali dove i sostenitori dei diritti dei bambini dal momento del concepimento pubblicheranno le foto con hashtag: #million_ e _I # forlife.

“La vita di un bambino prima della nascita è protetta in 139 paesi del mondo: la Russia, che sta morendo, appartiene alla categoria dei paesi più liberali in cui una vita umana prima della nascita non è affatto protetta”, ha dichiarato il coordinatore Sergey Chesnokov ai giornalisti.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com