Trump: presto piena libertà religiosa

L’Amministrazione di Trump sta cercando di riscrivere completamente il decreto di Obama sulla contraccezione, così sarebbe emerso dalle informazioni ottenute da Vox e ChristianPost nei giorni scorsi. Il progetto di 125 pagine, pubblicato online da Vox il mercoledì 31 maggio, sembra rendere più facile per le imprese sanitarie e gli organismi non profit di essere […]

L’Amministrazione di Trump sta cercando di riscrivere completamente il decreto di Obama sulla contraccezione, così sarebbe emerso dalle informazioni ottenute da Vox e ChristianPost nei giorni scorsi. Il progetto di 125 pagine, pubblicato online da Vox il mercoledì 31 maggio, sembra rendere più facile per le imprese sanitarie e gli organismi non profit di essere […]

L’Amministrazione di Trump sta cercando di riscrivere completamente il decreto di Obama sulla contraccezione, così sarebbe emerso dalle informazioni ottenute da Vox e ChristianPost nei giorni scorsi. Il progetto di 125 pagine, pubblicato online da Vox il mercoledì 31 maggio, sembra rendere più facile per le imprese sanitarie e gli organismi non profit di essere esentati dal mandato di fornire servizi e farmaci abortivi obbligatori, previsti dal precedente Decreto di Obama.

“Gli Stati Uniti hanno una lunga storia nel proteggere gli individui e le organizzazioni con obiezioni basate sulle credenze religiose o convinzioni morali dalle imposizioni statali nella regolamentazione dell’assistenza sanitaria”, si legge nella bozza pubblicata in anteprima da Vox.

“Queste ultime norme finali espandono le esenzioni per le convinzioni religiose e le convinzioni morali per determinati soggetti o individui i cui piani sanitari possono altrimenti essere soggetti alle imposizioni statali sugli obblighi contraccettivi”.

Durante l’amministrazione Obama, il governo federale aveva tentato di attuare un mandato di servizi sanitari preventivi che richiedeva a diversi datori di lavoro e gruppi per fornire copertura sanitaria per prestazioni come il controllo delle nascite e farmaci abortivi, anche se tali enti si opponevano in base alle loro convinzioni morali e religiose.

Il mandato HHS di Obama aveva raccolto un’ondata di cause legali provenienti da vari gruppi, che vanno da un piccolo gruppo no-profit cattolico chiamato le ‘Little Sisters of the Poor’ ad un gigante della vendita al dettaglio gestito dagli evangelici chiamati ‘Hobby Lobby’.

Nella maggior parte delle cause, coloro che si opponevano agli obblighi della norma federale di Obama hanno ottenuto le esenzioni richieste. Oggi molti di questi gruppi chiedono a gran voce una nuova Legge sulla ‘Restaurazione della Libertà Religiosa’.

Lo stesso ‘ordine esecutivo’ sulla libertà religiosa firmato dal Presidente Donald Trump, ha ricordato la necessità di proteggere meglio i gruppi religiosi dal mandato.

Si dice bene della bozza pubblicata, “ i padri Fondatori hanno immaginato una nazione in cui le voci e le visioni religiose erano parte integrante di una vibrante piazza pubblica e in cui i religiosi e le istituzioni erano libere di esercitare la loro fede senza temere la discriminazione o la rappresaglie dal governo federale”. Così sia anche oggi.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com