USA, i college cattolici non più obbligati a distribuire la pillola

Un tribunale distrettuale federale dell’Indiana ha emesso un ordine nei giorni scorsi che impedisce permanentemente al governo federale di far rispettare il mandato Obamacare-sulla pillola per l’aborto contro un college e un seminario cristiano in Indiana e un’Università cristiana in California, entrambi rappresentati dall’Alliance Defending Freedom. L’ordine dichiara anche che il mandato viola la legge […]

Un tribunale distrettuale federale dell’Indiana ha emesso un ordine nei giorni scorsi che impedisce permanentemente al governo federale di far rispettare il mandato Obamacare-sulla pillola per l’aborto contro un college e un seminario cristiano in Indiana e un’Università cristiana in California, entrambi rappresentati dall’Alliance Defending Freedom. L’ordine dichiara anche che il mandato viola la legge […]

Un tribunale distrettuale federale dell’Indiana ha emesso un ordine nei giorni scorsi che impedisce permanentemente al governo federale di far rispettare il mandato Obamacare-sulla pillola per l’aborto contro un college e un seminario cristiano in Indiana e un’Università cristiana in California, entrambi rappresentati dall’Alliance Defending Freedom. L’ordine dichiara anche che il mandato viola la legge federale sul ripristino della libertà religiosa.

Il mandato dell’era Obama costringe i datori di lavoro, indipendentemente dalle loro convinzioni religiose o morali, a fornire farmaci per l’aborto, sterilizzazione e contraccezione attraverso i loro piani sanitari sotto la minaccia di pesanti sanzioni. Il Dipartimento di Giustizia, sotto l’amministrazione Trump, ha abbandonato la difesa del mandato imperfetto, che il Dipartimento per la salute e i servizi umani ha attuato durante la precedente amministrazione.

“Le organizzazioni religiose hanno la libertà di operare pacificamente secondo le loro convinzioni senza la minaccia di una punizione da parte del governo. L’ordine di lunedì scorso afferma pienamente tale libertà e fornisce una protezione permanente dal mandato”, ha affermato il legale senior ADF Gregory S. Baylor.

“Queste scuole non devono più temere di essere costrette a pagare multe per il semplice rispetto delle credenze cristiane che insegnano e sposano, e non sono più obbligate a compilare moduli che autorizzano la copertura per le pillole che inducono l’aborto”, ha spiegato Baylor. “Il governo ha molti altri modi per garantire l’accesso a queste droghe senza costringere le persone di fede a violare le loro più profonde convinzioni”.

Un altro tribunale distrettuale federale ha emesso un ordine simile il mese scorso per quattro università cristiane in Oklahoma. La libertà dei cristiani è sotto minaccia negli Usa e non certo per Trump, ma per il tanto osannato Obama.

 

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com