Verrà rivista la folle legge transgender del Regno Unito?

Il Governo inglese sta riconsiderando una proposta di modifica della legge che consentirebbe agli adulti di scegliere di cambiare sesso senza consultare un medico. I resoconti dei giornali suggeriscono che il ministro per le questioni educative e le pari opportunità Justine Greening ora è perplessa sulle proposte che riguarderebbero tutto il Regno Unito tranne la […]

Il Governo inglese sta riconsiderando una proposta di modifica della legge che consentirebbe agli adulti di scegliere di cambiare sesso senza consultare un medico. I resoconti dei giornali suggeriscono che il ministro per le questioni educative e le pari opportunità Justine Greening ora è perplessa sulle proposte che riguarderebbero tutto il Regno Unito tranne la […]

Il Governo inglese sta riconsiderando una proposta di modifica della legge che consentirebbe agli adulti di scegliere di cambiare sesso senza consultare un medico.

I resoconti dei giornali suggeriscono che il ministro per le questioni educative e le pari opportunità Justine Greening ora è perplessa sulle proposte che riguarderebbero tutto il Regno Unito tranne la Scozia.

Una consultazione pubblica inizialmente programmata per l’autunno dell’anno scorso è stata rinviata e si svolgerà solo dopo che i dipendenti pubblici avranno completato l’analisi di un’indagine sulla diversità.

Questa è una buona notizia con cui iniziare il nuovo anno. Nel corso del 2017, la Coalition for Marriage ha incontrato i parlamentari e ha collaborato con diversi altri gruppi di campagne per opporsi a questi cambiamenti.

Sosteniamo che permettere a una persona di scegliere il proprio sesso senza consultare un medico minerebbe il matrimonio tradizionale e metterà a rischio donne e bambini.

Un esempio del perché questi cambiamenti devono essere riconsiderati è venuto alla luce la scorsa settimana. Una donna che ha chiesto a un’infermiera del servizio sanitario nazionale di eseguire l’esame di striscio cervicale vaginale è stata turbata quando le è stato invece offerto un trattamento da una persona con la barba ispida e una voce profonda che le ha detto: “Il mio genere non è maschile. Sono un transessuale.”

La ‘Colation for Marriage’ proseguirà le proprie iniziative di sensibilizzazione dei parlamentari inglesi per impedire l’approvazione delle programmata modifiche legislative ‘transgender’.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com