La svolta pro-gender della BBC

Un video recentemente condiviso dalla BBC sostiene che si devono vergognare gli adulti che trattano i loro figli secondo il sesso biologico, maschi e femmine. I soloni della BBC invitano invece tutti a cancellare sin dall’infanzia le differenze tra ragazzi e ragazze. Il video, twittato durante il fine settimana scorsa, mette in evidenza un esperimento […]

Un video recentemente condiviso dalla BBC sostiene che si devono vergognare gli adulti che trattano i loro figli secondo il sesso biologico, maschi e femmine. I soloni della BBC invitano invece tutti a cancellare sin dall’infanzia le differenze tra ragazzi e ragazze. Il video, twittato durante il fine settimana scorsa, mette in evidenza un esperimento […]

Un video recentemente condiviso dalla BBC sostiene che si devono vergognare gli adulti che trattano i loro figli secondo il sesso biologico, maschi e femmine. I soloni della BBC invitano invece tutti a cancellare sin dall’infanzia le differenze tra ragazzi e ragazze.

Il video, twittato durante il fine settimana scorsa, mette in evidenza un esperimento in cui un bambino maschio o femmina è vestito con abiti opposti al sesso del bambino, una stuoia piena di giocattoli è disposta e una serie di volontari adulti viene filmata giocando con i bambini. Gli adulti non vengono informati dell’esperimento e sono portati a credere che Edward sia in realtà “Sophie” e che Marnie sia in realtà “Oliver”.

Il video è estratto da un programma con Dr. Javid Abdelmoneim ed è intitolato: “Non più ragazzi e ragazze: I nostri figli possono vivere senza sesso? ”

Gli adulti scelgono bambole e giocattoli di peluche per il bambino che pensano sia una ragazza e robot e macchine per il ragazzo.

La BBC suggerisce che i giocattoli “stereotipati” penalizzeranno le ragazze più avanti nella vita, notando che gli uomini “dominano enormemente le carriere che premiano la matematica, la consapevolezza spaziale e la sicurezza fisica” – attributi apparentemente rinforzati da giocattoli “maschili”. Un esperimento? Una follia…

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com