Brasile, ecco il peso del mondo evangelicals

Un vescovo evangelico è stato eletto sindaco di Rio de Janeiro, come candidato di destra e in tutto il Brasile si è rafforzata la loro influenza a scapito del partito dei lavoratori.(https://www.theguardian.com/world/2016/oct/31/evangelical-bishops-mayoral-win-in-rio-shows-rise-of-brazils-religious-right) Nonostante la sua condanna degli anni scorsi nei confronti di cattolici e degli omosessuali, Marcelo Crivella Pastore della Chiesa Universale del Regno di […]

Un vescovo evangelico è stato eletto sindaco di Rio de Janeiro, come candidato di destra e in tutto il Brasile si è rafforzata la loro influenza a scapito del partito dei lavoratori.(https://www.theguardian.com/world/2016/oct/31/evangelical-bishops-mayoral-win-in-rio-shows-rise-of-brazils-religious-right) Nonostante la sua condanna degli anni scorsi nei confronti di cattolici e degli omosessuali, Marcelo Crivella Pastore della Chiesa Universale del Regno di […]

Un vescovo evangelico è stato eletto sindaco di Rio de Janeiro, come candidato di destra e in tutto il Brasile si è rafforzata la loro influenza a scapito del partito dei lavoratori.(https://www.theguardian.com/world/2016/oct/31/evangelical-bishops-mayoral-win-in-rio-shows-rise-of-brazils-religious-right)

Nonostante la sua condanna degli anni scorsi nei confronti di cattolici e degli omosessuali, Marcelo Crivella Pastore della Chiesa Universale del Regno di Dio, ha vinto il secondo turno delle elezioni comunali, una vittoria che sottolinea l’ascesa del conservatorismo religioso e la scomparsa del partito di sinistra che aveva dominato la politica nazionale brasialiana per più di un decennio.

Il Partito dei lavoratori ha perso ogni municipalità nelle elezioni di Domanica 30 Ottobre, inclusa Recife, roccaforte del partito da sempre.

A Rio, il ballottaggio era tra i candidati da due partiti che una volta erano considerati ai margini. Crivella, un conservatore del piccolo Partito Repubblicano brasiliano, ha vinto con il 59,4% dei voti, comodamente davanti a Marcelo Freixo, un attivista per i diritti umani candidato con il partito di sinistra e delle libertà. Il terzo posto il candidato il conservatore evangelico, Flávio Bolsonaro,eliminato al primo turno.

Gli evangelici stanno aumentando la loro influenza nella vita pubblica del ‘cattolico’ Brasile, il numero di seguaci è in grande crescita (un recente sondaggio mette in luce come il 20% della popolazione brasiliana sia evangelico).

Il loro impatto elettorale è stato stimolato dalle riforme recenti sul finanziamento delle campagne elettorali, che limitano le donazioni aziendali, ma continuano a permettere alle chiese di dirigere le loro congregazioni – i loro canali televisivi e radiofonici – verso i candidati preferiti.

La avanzata di candidati ed eletti a cariche pubbliche tra gli evangelici brasiliani, rafforza la coalizione che sostiene l’attuale Presidente del Brasile Temer che nelle elezioni comunali della scorsa settimana ha visto confermate tutte le posizioni alla guida delle città nelle quali governava.

La avanzata pubblica e la forza politica rappresentata dagli evenagelici, da sempre contrari a qualunque apertura nei confronti dell’aborto e delle forme diverse dalla famiglia tradizionale, potrebbe attrarre ulteriore forza dal consenso diffuso tra i cattolici su questi argomenti, sia nella società sia nel Parlamento di Brasilia.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com