Il Canada legalizza le droghe ad 11 anni. Trudeau sotto attacco

I gruppi pro-famiglia del Canada ha fatto esplodere la discussione sul disegno di legge del primo ministro Justin Trudeau che legalizzava la cannabis ricreativa, definendolo come “mostruoso” e un “attacco devastante” alla società e alle famiglie, e sta sollecitando i canadesi a fare pressione sul Senato per rifiutare la legislazione. Soprattutto, il Bill C-45 o […]

I gruppi pro-famiglia del Canada ha fatto esplodere la discussione sul disegno di legge del primo ministro Justin Trudeau che legalizzava la cannabis ricreativa, definendolo come “mostruoso” e un “attacco devastante” alla società e alle famiglie, e sta sollecitando i canadesi a fare pressione sul Senato per rifiutare la legislazione. Soprattutto, il Bill C-45 o […]

I gruppi pro-famiglia del Canada ha fatto esplodere la discussione sul disegno di legge del primo ministro Justin Trudeau che legalizzava la cannabis ricreativa, definendolo come “mostruoso” e un “attacco devastante” alla società e alle famiglie, e sta sollecitando i canadesi a fare pressione sul Senato per rifiutare la legislazione.

Soprattutto, il Bill C-45 o la legge sulla cannabis, pone rischi significativi per i bambini, ha detto il vicepresidente delle donne reali del Canada Gwen Landolt, in una critica pubblicata sul sito web del gruppo.

La legge proposta consentireebbe ai bambini di età superiore ai 11 anni di “possedere, usare e persino condividere marijuana fino a cinque grammi alla volta”, ha sottolineato.

Il Bill C-45 consentirebbe anche agli individui di età superiore ai 17 anni di acquistare e possedere marijuana “in qualsiasi quantità. Limita solo il suo uso pubblico (e la condivisione) a 30 grammi alla volta . “Il disegno di legge consente anche ai canadesi di coltivare fino a quattro piante di cannabis nella loro casa”, ha osservato Landolt.

Trudeau promise durante la sua campagna che avrebbe legalizzato la marijuana ricreativa.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com